Recensione - Perfect di Alison G. Bailey

Ciao a tutti, 
oggi vorrei parlarvi dell'ultimo libro che ho letto: Perfect di Alison G. Bailey, un romanzo genere YA arrivato in italia grazie alla casa editrice De Agostini.



Può la vera felicità durare più di un attimo?
È quello che si domanda Amanda, diciotto anni e una vita di insicurezze, quando decide di rifiutare con ostinazione l’amore di Noah. Noah che è il suo migliore amico, la sua anima gemella, il suo cavaliere dall’armatura scintillante. Amanda sa che Noah potrebbe renderla felice, immensamente felice, ma sa anche che tanta felicità potrebbe non durare. E perdere Noah le spezzerebbe il cuore. Ecco perché preferisce rinunciare a lui, e all’illusione di un momento, piuttosto che vivere con il rimpianto di averlo perso per sempre.
Per molto tempo Amanda e Noah si rincorrono, soffocando la passione che li divora, gettandosi a capofitto in storie sbagliate e avventure di una notte. Ma quando un tragico evento sconvolge la vita di Amanda, le cose cambiano. Costretta a lottare con tutte le proprie forze per ricominciare, la ragazza capisce che al mondo non esiste dono più prezioso di ogni singolo istante in cui possiamo respirare, correre, ridere e… amare. E si rende conto di non avere più nemmeno un secondo da sprecare.
Perché, a volte, un solo attimo di felicità vale più di una vita intera.


La descrizione di questo romanzo nel sito della De Agostini dice:


"Commovente come Colpa delle stelle, sexy come After."

e diciamolo, hanno dato una gran bella responsabilità all'autrice. 
Questo libro mi ha intrigata fin dalle prime pagine.
La descrizione di come nasce un amore fin da bambini mi ha colpito nel profondo, probabilmente perchè mi ci sono un pochino rivista.
Il romanzo racconta la storia di due bambini, Amanda e Noah, collegati da un legame indissolubile, cresciuti insieme e che man mano sono arrivati con gli anni a scoprirsi qualcosa in più che amici.
Ovviamente nella strada verso la crescita dei due personaggi non poteva andare tutto liscio, entrambi hanno bisogno di esperienze diverse e di separarsi e ritrovarsi più volte.




Per questo Perfect è stato per me un'altalena di emozioni, facendomi a volte sorridere e a volte piangere.
La malizia, più o meno esplicita, rende il romanzo una lettura frizzantina e intrigante.
Allo stesso tempo i dubbi di Amanda non possono che farmi riflettere, soprattutto nel giorno dopo la Festa della Donna, su quante giovani ragazze e donne soffrano al giorno d'oggi per i propri difetti senza avere il coraggio di apprezzarsi così come sono.
E poi arriva la commozione, per come una ragazza debole sconfigge i suoi mali interiori, e finalmente decidere di vivere il presente, senza aver paura del passato o del futuro. 
Un romanzo che mi ha conquistata e che ho letto tutto d'un fiato in una singola giornata. 
Non posso che dargli il voto massimo e consigliare a tutte di leggerlo.





K.



Post popolari in questo blog

#1 Giveaway - Natale 2016

Harry Potter e la Maledizione dell'Erede

Recensione - Il diavolo vince a Wimbledon