Recensione - L'amore arriva sempre al momento sbagliato

Buongiorno Readers!!! 
Ieri sera, dopo un bellissimo weekend a base di letture, ho terminato l'ultimo libro entrato nella mia biblioteca personale: L'amore arriva sempre al momento sbagliato di Brittainy C. Cherry.
Vi diró, le mie aspettative erano buone piú che altro perchè non avevo letto la trama, e probabilmente ho fatto bene così. 
Se l'avessi letta l'avrei lasciato perdere.
Quindi, anche se qui sotto troverete la trama, il mio consiglio è quello di non leggerla e saltare direttamente alla recensione! 




Ashlyn Jennings è una studentessa modello. Ama follemente leggere, soprattutto i drammi di Shakespeare, dentro i quali, spesso, cerca risposte alle domande che la vita le pone. E adesso di punti interrogativi ne ha molti, dato che ha appena perso sua sorella gemella e, come se non fosse abbastanza, sua madre è caduta in una grave depressione. Ashlyn deve andare a vivere con suo padre e la sua nuova famiglia nel Wisconsin. La devasta anche solo l’idea di trascorrere l’ultimo anno di scuola lontana dai compagni di classe, ma non può che fare le valigie. In viaggio verso la sua nuova casa incontra per caso Daniel Daniels, un uomo distrutto. Lui ha subìto due grandi perdite nella sua vita e sta cercando di rimettersi in sesto. Pensa a tutto meno che a trovare l’amore, ma l’incontro con Ashlyn è qualcosa che va oltre le semplici leggi della chimica. Entrambi cercano di dimenticare quello che hanno provato quel giorno, finché non si “scontrano” a scuola, dove essere allieva e professore non facilita affatto le cose…


Eccoci al momento della recensione, se non avete seguito il mio consiglio e avete letto la trama, avrete scoperto il banalissimo clichè che non mi avrebbe mai fatto leggere questo libro!! 
Per chi invece mi ha ascoltata, tranquilli, non vi spoilero niente!! 
L'unica cosa che c'è da sapere per scegliere questo romanzo è che non è la solita storiella d'amore, ma un romanzo pieno di emozioni e in particolare dolore e rabbia, e senso di colpa raccontate in prima persona sia da Ashlyn che da Daniel.




I due protagonisti vengono uniti proprio da questa sofferenza, che si è instaurata in loro e non ha intenzione di uscire!



Quando le cose sembrano andare per il meglio, arriva un nuovo trauma, come un fulmine che cade nella quiete dopo la tempesta.
E i protagonisti dovranno cominciare tutto dall'inizio!
Per fortuna il destino li ricompensa con un grande amore, di quelli che, anche se non ci si vede per anni, rimangono inalterati.
Anche i personaggi secondari sono degni di nota, sia Ryan che Haley hanno un ruolo fondamentale nella storia principale e allo stesso tempo una storia propria.
La parte dedicata a loro tocca argomenti come i pregiudizi e quanto questi possano provocare dolore.
Anche in questo caso il dolore e il senso di colpa sono i sentimenti predominanti.

Non è quindi una storia banale questa della Cherry e io non posso che consigliarla a chiunque! 




K.


Post popolari in questo blog

#1 Giveaway - Natale 2016

Harry Potter e la Maledizione dell'Erede

Recensione - Il diavolo vince a Wimbledon