Recensione - Emancipated di M.G. Reyes

Buongiorno readers!!!
è passato un po' da quando ho scritto l'ultima volta… questo perché ho avuto un piccolo blocco del lettore :-(
Non so se vi sia mai successo, ma credo sia causato dal fatto di avere così tante letture arretrate che ogni volta che comincio un libro non riesco a finirlo perché ne arriva un altro più interessante.
Sono quasi riuscita a venirne fuori e ho finalmente concluso una lettura.
Il libro in questione è Emancipated, l'altra faccia della libertà di M.G. Reyes edito da HarperCollins.
In realtà non è che sia proprio un libro che non potevo fare a meno di leggere, però mi sono fatta convincere dalla cover, un invito all'estate che avanza. Ma di tutto ciò vi parlerò più avanti nel post.



Il bad boy, la brava ragazza, la diva, lo sportivo, la rocker, la nerd: sei ragazzi bellissimi e legalmente liberi dal controllo dei genitori per varie ragioni, ma con una cosa in comune: un segreto da nascondere.
Segreto nr. 1: non tutti sono ciò che sembrano
Ora vivono insieme in una casa a Venice Beach, si comportano come se appartenessero a una grande famiglia e vivono le proprie bugie. Uno ha assistito a un delitto, un altro potrebbe essere un assassino... e un terzo è lì per spiarli.
Segreto nr. 2: la libertà non è gratis
Mentre si aggrappano a un sogno di libertà e abbassano la guardia, il passato di soppiatto si avvicina. E quando uno di loro viene arrestato, la facciata accuratamente costruita degli altri si sgretola.
Segreto nr. 3: la verità prima o poi salta fuori.
Fino a che punto saranno disposti ad arrivare per nascondere il passato? E chi tradiranno per proteggere il proprio futuro?
Raccontato dai sei punti di vista dei protagonisti, Emancipated: l'altra faccia della libertà è il primo romanzo di una serie in cui le relazioni vengono messe alla prova e i mondi si scontrano in un perverso gioco di indovinelli.


Essendo il libro che mi ha permesso di uscire dal mio “letargo” vi aspetterete una mega recensione… e invece eccomi qua a cercare qualcosa di buono da raccontarvi.
Un YA con 6 adolescenti che legalmente emancipati dai propri genitori, vanno a vivere tutti insieme in una casa sulla spiaggia a Venice Beach, non poteva che essere intrigante. Mi immaginavo feste in spiaggia, sesso, droga e rock & roll; un qualche dramma adolescenziale e perché no? Un triangolo amoroso.
Beh, mentirei se dicessi che non c'è niente di tutto ciò:
  • festa in spiaggia
  • sesso
  • droga
  • rock & roll
  • dramma
  • triangolo
Beh? Vi domanderete allora il motivo per cui io faccia così fatica a scrivere qualcosa di buono.
In effetti è tutto presente e circondato anche da un velo di mistero (addirittura!!!), peccato che sia stato tutto molto noioso!
Un film della Disney sarebbe stato più emozionante!!!
Saltiamo direttamente la parte in cui vi parlo dei personaggi, vi basti sapere che sono tutti belli (avete mai visto un attore della Disney brutto? Basta pensare a Zac Efron o Miley Cyrus…) e ovviamente sono tutti capacissimi nel loro campo, chi canta, chi recita e chi “smanetta” al pc.
Passiamo quindi al finale. In teoria dovrebbe essere un Cliffhanger, per chi non sapesse cosa si intende ecco la definizione tratta da Wikipedia.
Letteralmente, l'espressione inglese "cliffhanger" indica chi "rimane appeso a un precipizio", una situazione che rappresenta uno stereotipo della suspense nei film e telefilm d'azione.”
In pratica, sono quei finali che troncano la trama esattamente nel momento in cui c'è un punto di svolta, spesso per convincere il lettore a comprare il seguito del libro.
Questa volta, però, con me non ha funzionato! Non credo che il vero e proprio finale si scosterà molto da quello che mi ero già immaginata.

La mia valutazione quindi è di due stelline, e considerate che una di queste è dovuta al fatto che sono riuscita a finirlo! In tutta questa negatività, qualcosa di buono c'è stato ;-)


Nel caso siate comunque curiosi di terminare questa saga la data di pubblicazione del secondo capitolo sarà il 6 Ottobre 2016 e si intitolerà: Incriminated – In fuga per la libertà. 

K.