Rencensione - The Treatment di Suzanne Young

Eccomi qua miei cari readers!
Oggi vorrei parlarvi in anteprima di The Treatment il secondo romanzo della duologia distopica di Suzanne Young.
La DeAgostiniYA mi ha permesso di leggerlo e recensirlo in anteprima per voi ^_^ !!!
Vi ricordo che esce in tutte le librerie, virtuali e non, oggi.
Se siete curiosi di sapere se Sloane e James riusciranno a battere il Programma, non potete non leggerlo.


Sloane e James sono in fuga dopo essere a malapena sopravvissuti all'epidemia di suicidi e al programma. Ma non sono fuori pericolo. Enormi pezzi dei loro ricordi sono ancora dispersi e, anche se Sloane e James hanno trovato la loro strada l'uno verso l'altro, il programma non è pronto a lasciarli andare.
Fuggendo con un gruppo di ribelli in difficoltà, Sloane e James dovranno capire di chi ci si può fidare, e come cancellare il programma. Ma nonostante siano scappati, ci sono ancora un sacco di ricordi che Sloane e James non riescono a ricordare. La chiave per sbloccare il loro passato si trova grazie a una pillola che può riportare i ricordi dimenticati, ma a un costo elevato. E c'è una sola dose.
In definitiva, quando la posta in gioco è così alta, possono Sloane e James sopravvivere alle molte menzogne e segreti che li circonda, o sarà il programma li rivendicarli alla fine?


Ed eccoci qua, ecco il momento che preferisco della giornata, il momento in cui vi parlo della mia lettura e delle mie sensazioni.
Fortunatamente ho scoperto The Program solo di recente e non ho dovuto aspettare tantissimo per poter leggere il seguito, anzi li ho letti praticamente uno dopo l'altro.
Probabilmente non sarei stata in grado di aspettare tanto, la storia di Sloane e James mi ha coinvolta talmente tanto che vorrei ci fosse un terzo, un quarto, un quinto libro e via dicendo. Una duologia è troppo corta!!!

Il secondo capitolo della duologia mi è piaciuto molto, non tanto come il primo, ma lo ritengo la giusta conclusione.
Il libro comincia con la fuga dei protagonisti che vengono intercettati da due ribelli: Cas e Dallas.
Cas non è mai stato nel programma ed è il migliore amico di Dallas, una ragazza dal passato tortuoso che invece nel programma c'è stata eccome. Nonostante sembri forte e presuntuosa, in realtà è percepibile una grande fragilità. Si scontra spesso e volentieri con Sloane, scatenandole un bel po' di gelosia.
L'inserimento di questi due personaggi mi è piaciuto molto, soprattutto la storia di Dallas ha aggiunto al romanzo quel qualcosa in più che non guasta mai. 
 
Al gruppo si aggiunge presto anche Realm. Anche lui creerà un bel po di problemi, ma vi ho già svelato anche troppo ;-)
Tra incomprensioni, triangoli amorosi, tradimenti e ovviamente il Programma, con la sua presenza costante, il libro mantiene sempre alta la tensione.
Il finale mi è sembrato molto elegante (contro ogni pronostico), rimangono momenti bui e momenti di luce e i nostri amati protagonisti non saranno i classici eroi della situazione, cosa che ho molto apprezzato: Mi sembra poco realistico quando il protagonista sconfigge il “male nel mondo”, quindi, per quanto mi riguarda, un pollice in alto per la Young e il suo finale!
Cosa raccontarvi ancora? Io ho letteralmente “divorato” il libro in esattamente 4 ore e 18 minuti, ero assolutamente assuefatta, e come sempre, non avrei mai voluto terminarlo.
Per fortuna non è finita qua, ma è stata pubblicata una novella, solo in versione digitale, con la storia di Realm. Anche questa disponibile da oggi. Io credo proprio la leggerò, più che altro per dare a Realm la possibilità di redenzione che nella duologia c'è stata solo in minima parte!

La mia valutazione infine non può che essere positiva, sono 4 stelline e non 5, perché non è al livello del primo ma molto meglio di come mi aspetto sempre il finale di una saga!


Buona Lettura!!!
K.