Recensione - Calendar Girl. Gennaio.

Adoro le serie. Assolutamente. Mi piace lamentarmi di quanto tempo ci mette il seguito ad uscire, ma mi rifiuto di abbandonare e continuo a leggere un piccolo pezzo di storia alla volta.
Ecco una nuova serie che ho inserito nella mia biblioteca virtuale: Calendar Girl di Audrey Carlan.



Mia Saunders è appena sfuggita da una vita misera e tornata a casa a Las Vegas, finchè non riceve la chiamata che la informa del padre picchiato per non aver pagato il suo debito di gioco. La missione di Mia è semplice . Lavorare come escort di lusso per la compagnia di sua zia e pagare mensilmente l’enorme debito di suo padre.
Passare un mese con un uomo ricco che non deve neanche portarsi a letto se non vuole? Soldi facili. O almeno questo è il modo in cui doveva andare .

Sono rimasta piacevolmente sorpresa dal primo libro di questa serie, probabilmente per il fatto che ogni libro sembra avere una storia completa e non un pezzettino.
Mia Saunders è un casino quando si tratta di amore. Si può dire che sia innamorata dell'idea dell'amore. Questo finché non è stata fregata dall'amore una volta di troppo, e ora è pronta a credere ad un nuovo modo di stare insieme.




A causa dei debiti di gioco del padre, Mia non è più in grado di cercare l'amore. Il padre infatti è stato picchiato, lasciato in fin di vita e obbligato a pagare il milione di dollari che deve oppure la prossima volta morirà.
Mia e la sua famiglia non hanno quella così grande quantità di denaro, così l'unica opzioni che le è rimasta è lavorare nell'agenzia di escort della zia.
Mio decide di fare questo passo, e si fare dei contratti mensili come accompagnatrice. Durate questi mesi resterà con il cliente, rispettando ogni suo desiderio e fantasia. Prenderà 100.000 dollari al mese e alla fine dell'anno Mia dovrebbe avere abbastanza soldi per pagare il debito di suo padre.
Mi è piaciuto molto il suo primo cliente, Wes. E se devo essere sincera ero un po' preoccupata di come sarebbe stato questo racconto: la trama di base da un lato non mi permette di tifare per un cliente in particolare perché alla fine del mese Mia dovrà lasciarlo e cominciare daccapo con uno nuovo.
Così effettivamente è andata, nonostante la chimica, fuori e dentro la camera da letto, alla fine di Gennaio, Mia è costretta ad abbandonarlo. 




Sono molto curiosa di vedere come continuerà questa serie, e fino ad ora mi sono divertita molto. La lettura è leggera e sexy. Una via di mezzo tra Pretty Woman e 50 Sfumature di Grigio.
Questo primo libro è solo un'introduzione alla storia che credo possa avere un gran potenziale e diventare tra i libri preferiti di molte donne italiane.
Non vedo l'ora di continuare a leggere e vedere cosa succederà.
I romanzi di Calendar Girl vengono pubblicati ogni mese, ma se come me, quando cominciate una serie, non riuscite ad aspettare, non vi dovete preoccupare, siamo già al mese di Luglio!!!



K.