Recensione - Il piccolo negozio di fiori in riva al mare


Buongiorno Readers,
non siete contenti che oggi è lunedì? io non esattamente, anche se mi rincuora che a breve cominciano le ferie, e il mare mi aspetta.
Nel frattempo sono entrata in ottica di mare con un libro tranquillo ma appassionante: Il piccolo negozio di fiori in riva al mare di Ali McNamara.

I fiori sono sbocciati nella cittadina portuale di Saint Felix, in Cornovaglia. Ma l’umore di Poppy Carmichael non è per nulla sollevato dall’arrivo della primavera. Dopo avere ereditato il negozio di fiori della nonna, è stata costretta a ritornare a Saint Felix, un luogo che per lei è carico di troppi ricordi. Poppy ha intenzione di fare del suo meglio per la nonna, che adorava, ma non è facile portare avanti un negozio che è “più shabby che chic”. Ulteriore complicazione: il difficile rapporto con Jake, un uomo riservato, ma cordiale e affascinante, da cui Poppy acquista i fiori. Insomma, la tentazione di mollare tutto è grande, ma la graziosa cittadina ha in serbo per lei un paio di sorprese. Chissà che non accada qualcosa che la porti ad aprire il suo cuore e lasciarsi avvolgere dalla magia di un piccolo negozio di fiori in riva al mare!


Prima di tutto, non posso non commentare la magnifica copertina di Ali McNamara per Il Piccolo negozio di fiori in riva al mare. Mi ricorda un acquerello che non si riesce a smettere di fissare.
E, come se la copertina non fosse bastata, anche il titolo mi ha colpito in particolare modo, così stranamente lungo da risultare poetico.

Direi che non mi è difficile fare una buona recensione per questo Chick-Lit.

Sarà stato l’ambiente: una splendida cittadina sulle costa della Cornovaglia, descritta talmente bene che durante la lettura immaginavo il tutto nella mia mente, le strade strette, le barche ormeggiate nel porto, gli odori e i suoni.
L'autore ha toccato ognuno dei miei sensi, e avrei potuto sbattere addosso a  Poppy  per sbaglio, mentre passeggiavamo, entrambe,  fuori del negozio di fiori della nonna.
Oppure saranno stati i fiori, come si fa a non amarli? soprattutto visto che l’autore ha fatto in modo che io ne potessi quasi sentire il profumo.
Ma un po’ tutto in questo romanzo, ha permesso di instaurare in me una profonda tranquillità.
Aggiungiamo anche un alone di mistero e un pizzico di magia ed ecco il libro perfetto per una lettura leggera.

Mi sono innamorata praticamente subito di tutti i personaggi: Poppy, Jake, Amber, Woody, Stan, ognuno di loro è fondamentale per entrare nell’atmosfera di St. Felix.
Le storie di tutti si armonizzano alla perfezione.

Inoltre c'era qualcosa di deliziosamente misterioso in Poppy che mi ha invogliata a saperne di più sul suo passato. Qualcosa era accaduto prima di quel momento, qualcosa di tragico, e il mio desiderio di scoprire cosa, mi ha accompagnata per tutta la lettura.

Forse non sto rendendo giustizia a questo romanzo: ci sono stati molti momenti in cui mi ha fatto sorridere, altri in cui mi ha fatto commuovere e, altri ancora, in cui mi hanno fa fatta arrabbiare.
Quindi direi che è riduttivo dire che Il piccolo negozio di fiori in riva al mare sia stata una lettura solo carina, è stata emozionante.

è il primo libro che leggo di Ali McNamara, e credo che se me ne capiterà un altro per le mani, non potrò fare a meno di leggerlo.
Non posso che dargli 5 stelline. Questo è il romanzo perfetto per rilassarsi e farsi trasportare nella fantastica St. Felix, lasciando indietro tutti i problemi (almeno fino a quando non si arriva all’ultima pagina).




K.